Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Cresta di Costabella – Alta via Bepi Zac

18 Giugno / 8:00 - 19 Giugno / 17:00

DOVE Passo San Pellegrino – Cresta di Costabella
COORDINATE 46.378958, 11.784823 (punto di partenza escursione)
ORARIO DI PARTENZA Partenza con orario libero la giornata di sabato
SEGNAVIA 604, tracce, 637b
DISLIVELLO ASSOLUTO 650 m.
TEMPO RICHIESTO 5 h 30′
GRADO DI DIFFICOLTA’ EEA – Escursionisti Esperti con attrezzatura

 

DESCRIZIONE DEL PERCORSO

Da Passo San Pellegrino gli impianti di risalita Costabella ci permettono di abbreviare il percorso di partenza portandoci in quota sul sentiero n. 604 che in poco meno di un’ora ci permette di raggiungere il Passo Le Selle (2528 m.) dove sorge l’omonimo rifugio. Da qui, con il sentiero n. 637, si sale ripidamente, aiutati anche da brevi tratti di cavo metallico nei punti più franosi, lasciandosi alle spalle il rifugio. Terminata la breve e ripida salita, si prosegue lungo il bellissimo panoramico sentiero di cresta, incontrando fin da subito alcuni resti di strutture e gallerie utilizzate durante la guerra (in alcuni casi utile una torcia). Si guadagna quindi il Piccolo Lastei (2697 m.); la vista da qui è a 360 gradi si incontrano con lo sguardo tutti i gruppi dolomitici della Val di Fassa. Si continua ora verso est, in direzione del Grande Lastei (2713 m.) e la cima Campagnaccia (2737 m.). Prima di arrivare a quest’ultima si affronta una serie di saliscendi tenendosi alla quota di 2650-2700 m., sempre con vista di numerose rovine del fronte. Si incontra poi una piccola paretina di circa 3 m. che si vince grazie a 2 pioli ed alle funi metalliche, si superano alcune passerelle, una scala in legno e quindi una crestina affilata lunga una quindicina di metri che ci conduce alla base di un breve ma ripido tratto lungo il quale, a sinistra, si devia per cima Campagnaccia (2737 m.). Si lascia la cima in direzione est scendendo nella pianeggiante sella del Banc di Campagnaccia (2685 m.) dalla quale è possibile abbandonare l’itinerario seguendo le indicazioni per la seggiovia (eventuale primo rientro). Attraversata comunque la piana, il sentiero prosegue in salita inizialmente superando il largo crinale, poi attraverso una traccia di sentiero nel ghiaione raggiungendo a quota 2762 m. la Cima Costabella. Con breve discesa si raggiunge poi un salto roccioso che si supera con l’ausilio di una scala in legno ed alcuni cavi di sicurezza che permettono di ridiscendere dal lato opposto. Una prima galleria, una lunga crestina attrezzata ed una seconda galleria piuttosto buia conducono su un pianoro dal quale in leggera discesa e per sentiero si arriva ai piedi del “curioso” Sasso di Costabella (osservatorio italiano). Si prosegue nel lato opposto rispetto alla salita e si superano ancora alcune roccette attrezzate, una lunga fessura gradinata ed una serie di scale di legno. In breve un facile sentiero porta alla Forcella del Ciadin (2664 m.). Da qui ci si cala lungo i ghiaioni in direzione dell’avvallamento ad ovest dell’Uomo (stazione superiore dello skilift) e poi, incontrato il largo solco della pista da sci, si continua per pascoli e per mulattiera fino a raggiungere le strutture di Passo San Pellegrino.

MAPPA

PROFILO ALTIMETRICO

Facebooktwitterpinterestlinkedin

Dettagli

Inizio:
18 Giugno / 8:00
Fine:
19 Giugno / 17:00
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , ,

Luogo

Passo San Pellegrino
Falcade, Passo San Pellegrino, Italia + Google Maps